Ali d’Aquila

La comunità educativa “Ali d’Aquila” è una  struttura residenziale per il recupero ed il reinserimento socio-lavorativo  dei soggetti dipendenti da sostanze stupefacenti.

La Comunità non è solo un luogo per disintossicarsi dall’uso di sostanze stupefacenti, ma un percorso dove poter costruire e/o ricostruire la propria esistenza.
Qualunque sia il vissuto di una persona, si può credere che nulla è immutabile o irrimediabile: in venti anni a contatto con i giovani abbiamo sperimentato che con la volontà, la determinazione, la voglia di cercare e di confrontarsi, o la capacità di affidarsi nei momenti in cui tutto sembra perduto, si può cambiare il proprio stile di vita.
La fiducia, la disponibilità, l’ascolto, l’accoglienza e la condivisione sono il motore che muove la crescita di ogni ragazzo e delle famiglie.

Al centro del progetto c’è la persona con le sue caratteristiche e le sue esperienze.
Da qui si parte per ricercare percorsi e strade che possono giungere alla realizzazione del proprio progetto.
Si tiene conto dell’uomo nei suoi diversi aspetti: biologico, psicologico e spirituale per la ricerca di un senso vero della vita.
Attraverso :
-la partecipazione attiva di ciascuno
-l’attenzione sugli aspetti positivi di ogni vissuto
-vivendo da protagonisti nell’attenzione costante alla “responsabilità” propria e degli altri
-il confronto con il gruppo
-l’ascolto, il dialogo e la condivisione alla ricerca di un equilibrio tra tutti.

LA COMUNITA’ SVOLGE QUOTIDIANAMENTE LE SUE ATTIVITA’ NELL’AREA DELL’ ASSISTENZA AI SOGGETTI DIPENDENTI DA SOSTANZE STUPEFACENTI.